7 dicembre 2014

??? Punti interrogativi più che mai!Facciamo di abbracci e baratti...

Sembra che io stia prendendo un brutto andazzo...non posso ridurmi ad aggiornare il mio blog una volta al mese. No , no e poi NO.
Quindi anche se non so che dirvi, che titolo affffibbbiare(non ricordo se si scrive con  due b o una e così abbondo per non fare un errore...e NO,non posso io...) a questo post, inizio e andiamo come viene e lo metterò man mano. 
Se non altro saprete che sono viva quando vi ricapiterà, se mai succederà, che  ripassiate  di quaàaàà (oggi mi son svegliata grammaticalmente arteriosclerotica ).

Prima di andare avanti, mando un abbraccio più forte che posso a due amiche di blog e perlinatrici che hanno perso un caro in queste ultime settimane... a parte il già enorme dolore che lasciano certe mancanze, il dover metabolizzare il lutto e il doversi rassegnare, so quant'è anche ulteriormente amaro che un mese come dicembre, con il Natale che è la festa della Famiglia per eccellenza, debba restare per sempre marchiato di tristezza. Il Natale non sarà più lo stesso... e lo so perchè sia mio suocero che una nonna di mio marito sono mancati in prossimità delle feste. Vabbè nonna Teresa mancò a novembre ma il Natale fu triste senza di lei e ogni volta lì, a tavola ci manca.
Agnese ed Elsa vi penso e vi abbraccio fortissimo.

Tornando a noi, per controbilanciare le emozioni, penso di volervi parlare di qualcosa che sapete già.
In questo ultimo mese son stata presa in esperimenti creativi, in qualche creazione, ma sopratutto nel baratto, che ormai per me è diventato un piacere oltre che utile.
Di bello c'è stato che ho conosciuto altre due spezzine(ciao L. e M.) nel sito di cui vi ho parlato in questi post e dato che sul sito vanno prendendo sempre più vigore le spedizioni collettive e c'è la possibilità di creare i gruppi, noi siamo riuscite a creare il nostro. Lo vedevo un miraggio ed invece ecco fatto quanto meno me lo aspettavo. Io per adesso sono diventata la spedizioniera per Varese ed è emozionante dopo che per un anno peggysue lo è stato per me e tutti da lì, si sono prodigati per i miei pacconi. Ovvio che adesso riduco le richieste perché il paccone va diviso per 3, ma sono ancora sempre la più golosa e devo ridimensionarmi pian piano.
Tutte le cose fatte più lentamente poi durano meglio...

Avevo deciso ora stesso citandovi del baratto, di far le foto per corredare quanto sto per raccontare, ma la fotocamera non è d'accordo e s'è voluta attaccare al caricabatterie. No diciamolo meglio...io l'ho sfinita e abbandonata perché ieri mi son dimenticata di metterla in carica, quando stanca m'ha salutato col messaggio "batteria scarica".
Beh, le farò e caricherò in altro momento, ma ora che ho voglia di pubblicare, a voi che sarete i primi a leggere non resterà che d'immaginare :
- sulla "sedia dello stiro" ho fra la montagna di cose, due stoffe avute dalla fabbrica che ha chiuso a Varese e con cui a giorni voglio fare due federe per un cuscino del divano.
- la mattina il mio orzo deve colare assolutamente nella tazza verde(Thun)presa sul sito e le cialde che inserisco nella macchina dell'espresso stanno nella scatola di latta presa lì.
- mia figlia non vede l'ora che faccia freddo per bene solo per poter indossare come pigiama la bellissima felpa con topolino ricevuta nell'ultimo pacco e io anche per poter mettere i calzettoni fatti dalla nonna di una barter,
- una confezione nuova di smaltini  e un portaoggettini da borsa sono già andati in regalo ,
- sulla macchina da cucire attendono dei pizzi con cui allungherò le tendine per la portafinestra della cucina di questa altissima nuova casa,
- la mia lana adesso ha il suo portalana accanto alla mia sedia preferita e ieri ho iniziato una nuova presina con la lana avuta da un altro baratto su quest' altra Community di Google+di cui vi parlerò prossimamente, 
- sul mio comò, fra i miei trucchi, staziona fisso il corredo di profumi nella scatolina a rose, avuti entrambi da barter su Cose in-utili,
- attende di essere montato e trovar spazio il cestino rosso di metallo che ho intenzione di metter in cucina quando l'avremo modificata del tutto, perché un angolo è ancora lì, lasciato in stand by... speriamo queste feste il marito si dia una mossa,
- sulla cucina è pronto alle emergenze e ai memorandum il portanotes barattato,
- sul mio letto presto sfoggerò la trapunta avuta e che si addice al colore con cui ho dipinto la  camera da letto,
e credo di fermarmi qui perché se voglio far l'elenco di quante cose ho in giro per casa, nell'armadio e nei cassetti, prese da questo sito fantastico...non basterebbe un post e voi arrivereste senza fiato alla fine già solo di questo.
Insomma se non s'è capito io amo BARATTAREEeeeee e ora grazie al fatto di avere un gruppo non temo nemmeno di ammalarmi di shopping barattoso!L'unione fa la forza :)

Ci vuole tempo, impegno, avere memoria(infatti una smemorata come me rischia sempre di far casini, ma finora l'ho scampata), pazienza e nessuna fretta, disponibilità, acume ;) , autocontrollo per non diventare accumulatrici di oggetti barattabili ed essere portati per l'Amore per le cose che hanno una qualche storia perché credo che le migliori barattatrici sono quelle che amano il riciclo, il relazionarsi agli altri, oltre che l'ambiente e quindi il cercare di economizzare e inquinare meno.

Anche per questo sono utili le spedizioni collettive... e poi diciamocelo con le nuove tariffe postali e il non gran servizio che se ne riceve pur pagando le Poste (mi basta dirvi che una raccomandata spedita il 18novembre è arrivata l'1 quando sono garantiti dai 3 ai 5giorni, e che un pacco free spedito da Pistoia, l'hanno sbattuto a Bari invece che inviarlo qui a Spezia), io sto vertendo sui corrieri e appunto quasi unicamente usufruendo delle spedizioni di gruppo.
Chissà se mai si realizzerà l'idea lanciata da qualche barter di riuscire ad avere un corriere come barter del sito perché capisca che ciò che trasporta non è solo un semplice pacco pieno di oggetti, ma di storie, emozioni, fatiche staffettose, oggetti sì ma vissuti e che vivranno ancora con nuove amore... e magari chissà riuscire anche a realizzare d'avere una convenzione con qualche sito di spedizioni.

Io spero solo che Cose in-utili resti sempre così bello, utile, ricco e...magari per sempre con iscrizione gratis e regali per i nuovi iscritti... e se volete iscrivervi usate pure il mio codice amico uqes2
Se volete vi spieghi come fare quando v'iscrivete, contattatemi alla mail(è a lato, nella sidebar).

Adesso vi lascio per preparare la colazione e vi auguro una buona domenica.

5 commenti:

Fioredicollina ha detto...

sempre indaffarata vedo ;-) un caro saluto

Laura Zarri ha detto...

Ciao carissima! Eh, ti capisco: anch'io ultimamente ho latitato parecchio dal blog. A volte capita, che ci vuoi fare. Un abbraccio!

elsa ha detto...

Ti abbraccio forte anch'io!
Elsa

Pia ha detto...

Il baratto mi ha sempre affascinato e mi studierò con attenzione il sito COseinUtili che alla prima occhiata mi sembra già molto interessante. Grazie per le informazioni preziose.

agne77 ha detto...

Ciao Stefania, un post bellissimo che ho letto tutto d'un fiato sentendo l'amore per le cose semplici e l'affetto di un'amica anche se lontana. Ti ringrazio x le tue belle parole e ti mando un grandissimo abbraccio. Agnese

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...