31 gennaio 2012

Pausa... da terremoto.

 
31/01/'12    Buongiorno a tutti,
in questi giorni sono molto poco presente sui vostri blog, riesco a passare solo per leggere qui e lì ma senza nessuna voglia di commentare. 
Mi scuso ma credo sarò ancora per molto un fantasmino da voi e qui in questo mio blog. 
Ho scritto di là , nell'altro mio blog ( Semplicemente senza tempo e illusioni )
ma so che voi amiche creative non ci passate, quindi vi dò mie notizie prima che iniziate a tornare qui chiedendomi se va tutto bene. E no, non va bene.
Il motivo lo potete immaginare... visto che qui a Spezia, come a Parma (e in molti altri posti del mondo, visto certe notizie http://www.direttanews.it/2012/01/30/terremoti-mondo-terremoti-insieme-allitalia-anche-peru-e-grecia/ ) il 27 siamo stati succubi del balletto di nostra madre Terra che vuole grattarsi le croste ogni tanto e chissà magari è arrivato il momento che cambi pure proprio uno strato di pelle in cui l'abbiamo ingabbiata.
Se mi metto a scrivere riesco solo a parlare di questo e quindi nei vostri spazi vi risparmio giustamente!
Non voglio compatimento, non sopporto chi mi sta dicendo che è tutto normale, che ci sono sempre stati i terremoti, che la Terra è in continuo movimento naturale...che i terremoti nessuno può prevederli ... che non devo fare l'esagerata... QUESTE COSE LE SO GIA'!!!
Così come capisco chi mi trova pesante perchè non sa, non ha mai subito un vero terremoto, non ha visto palazzi crollati  e morti per questo, non ha vissuto in una baracca per mesi, dormito per terra e sempre vestiti pronti a a scappare, non ha dovuto rientrare(a sette anni quanti ne avevo io) in una casa al 4°piano, vedere lo scempio sul pavimento, com'era piena di crepe e per la quale i soldi per aggiustarla sono arrivati solo dopo più di 20 anni.... e mille altre cose. Forse è il minimo se oggi come conseguenza psicologica c'è solo che sono abbastanza ansiosa.
Dopo più di 30 anni non avevo ancora dimenticato quello vissuto in Campania, (la regione da cui vengo), che fu davvero distruttivo e quello di qualche anno dopo nel febbraio dell'81, ma che per fortuna non fu altrettanto tragico in fatto di vittime...
Il mio stato d'animo può comprenderlo solo chi l'ha già provato uno che sia oltre i 5.0 di magnitudo e chi qui ora, con quella forte dello scorso venerdì27, l'ha provata per la prima volta e ha realizzato come in  meno di un minuto si può perdere tutto e tutti.  Una volta vissuto quando capita di riprovarlo è ... è ... non so per gli altri , ma per me è troppo faticoso adesso riafferrarmi e ributtarmi a dove ero rimasta... sono in pausa...  bloccata.
Però sono stanca perchè l'anno passato mi ci ha visto spesso in pause dolorose o forzate o esasperanti e vorrei un po' di pace.
Sono ancora scossa dopo 4giorni e  mi ci vorrà del tempo per riprendermi e non pensarci ogni ora del giorno. Soprattuto per smettere di avere la sensazione di ondulare, per smettere di trovare fastidiosi strani  rumori, altri ben precisi avvertiti in casa quei pochi secondi di venerdì... qui nonostante a Spezia molti non l'avessero mai provato, dopo non sono manco scesi in strada ... alcuni perchè erano in movimento o ai piani bassi e quindi l'hanno avvertito pochissimo, ma molti hanno parlato come se non si rendessero conto. Altri avedo avvertito già il mercoledì precedente qualche tremolio hanno pensato che fosse solo il continuo e non sanno invece che i due eventi non sembrano correlati fra loro.
Lo so, non tutti reagiamo allo stesso modo e altre persone sono del tipo che devono vedere una casa spaccata in due per capire la differenza fra una scossa di rimando , una di assestamento  e un vero terremoto.
Per me quello del 27 è stato un terremoto.
La tragedia penso sia stata evitata solo perchè l'energia si  è sprigionata molto in profondità sottoterra ed è durata solo... forse 30-40 secondi, non so di preciso.

Non mi tranquillizza quello che continuo a leggere via web, come sempre non ci dicono le cose come stanno e questo crea un'insicurezza ancora maggiore dentro chiunque  debba superare certe situazioni.
... vorrei solo che la smettessero di omettere e anche di prenderci per i fondelli.
Ovvio che tutto ciò che si legge va preso con le pinze, ma quando ci sono troppe cose che non vengono dette e quelle che dicono sono pure l'una il contrario dell'altra, si ritratta, modifica, aggiusta... insomma almeno un po' di chiarezza prima di diffondere notizie , da chi è nel campo si vorrebbe!

 

20 commenti:

Stef ha detto...

Oddio mia cara,mi dispiace con tutto il cuore per come ti senti...Anche io sono campana,la mia fortuna è che nell'81 ero qui in Germania con i miei,ma ricordo la disperazione dei miei...mia sorella viveva dai miei zii e per giorni non si avevano notizie e alla fine mio padre è partito ed è andato a prenderla..alla fine è andato tutto per il meglio..ma non per tutti..Hai tutto il diritto di sentirti così,nessuno può dirti come sentirti.Riprenditi pian piano,noi ti aspetteremo...Un abbraccio grande..

Lilybets ha detto...

Ci credo che sei spaventata,le brutte esperienze,soprattutto se vissute da bambine, non si dimenticano facilmente,anche io ho terrore dei terremoti!

tully ha detto...

Un terremoto così forte non l'ho mai provato, ma ho vissuto quello di qualche anno fa che si è verificato sul Garda. Abitando poco distante abbiamo sentito tremare tutto e la prima cosa che ho pensato è stato di salvare la mia piccola che allora aveva solo un anno. Per nostra fortuna non è successo nulla di grave, ma i paesi del lago sono stati colpiti parecchio. Immagino le tue paure e si possono capire benissimo. Mia figlia nonostante fosse molto piccola ad oggi quando sente parlare di terremoto si spaventa. Un abbraccio fortissimo, Tullia.

Elena ha detto...

Entrambe le volte che si è sentito qui a Milano ero in macchina e quindi non ho sentito niente, per mia fortuna!! Ho ancora davanti gli occhi la faccia di una mamma della materna vista pochi minuti dopo la scossa di mercoledì. Penso che il vissuto di ognuno di noi ci costruisce e ci fortifica e ci fa vivere i fatti in maniera diversa. Quindi stai serena e aspetta che questa tuo spavento si plachi solo il tempo ti rasserenerà.
Un abbraccio Elena

antonella ha detto...

Sei passata attraverso un'esperienza traumatica ed è normale che tu sia spaventata..vorrei poter fare qualcosa per aiutarti, ma temo che solo il trascorre del tempo potrà darti un margine di sicurezza, quando realizzerai che la terra si è fermata. Ti abbraccio forte...

Pasco ha detto...

Ciao Stefylu... Ti capisco per il terremoto passato che hai vissuto, quello dell'80, ed è più che comprensibile la tua reazione per quello sentito ven scorso... Eih, RAGAZZA, N O N M O L L A R E M A I ! ! !
Hai sempre dimostrato quanta forza hai... TVB Pasco

elsa iacchetti ha detto...

Ciao cara hai tutta la mia comprensione! Io ho vissuto alcuni terremoti ma non devastanti come quello dell'81, ma anche quello fu per noi un dramma perchè avevo mio fratello che viveva a Napoli.
Fatti coraggio mi auguro che presto finiscano queste scosse e tutto possa tornare alla normalità.
Un abbraccio
Elsa♥

Lufantasygioie ha detto...

cara Stefania
anch'io come te ho vissuto il terremoto del'80.Anch'io come te ero al 4 piano di un palazzo antico,con gli scalini in pietra,consumati dai passi,le scale buie e strette....
Avevo 10 anni e ricordo benissimo.
La prima scossa non l'ho sentita,ero al lavoro,la seconda si,ero a casa alla scrivania.
Mi sono resa conto subito che si trattava di un terremoto e per quanto mi è sembrato durasse un'eternità,non è stato nulla in confronto alla paura che provai la prima volta.
Anch'io ho paura,anch'io non mi sento tranquilla,al sicuro...ma non solo del terremoto,della vita in genere.Però,non ho intenzione di chiudermi in casa o nella mia stanza ad aspettare.....
Ti auguro che ritorni un po di tranquillità nella tua vita.
Baci

Sasha ha detto...

è un trauma. e come tutti i traumi... in realtà non passano mai, a torto o a ragione, indipendentemente da quello che realmente accade fuori, dentro è una bomba che esplode, è un armadio con la roba nascosta dentro, buttata e chiusa lì ...che si apre e fa cadere tutti i panni stroppicciati per terra.
non ti dico che passerà... se sapessi per quanti anni ho smesso di respirare sentendo il rumore della chiavi nella toppa di casa.... e quante volte nel riaprire armadi chiusi, la gola si chiuda, così, da sola, senza che il mio IO superficiale voglia.... non passa... si gestisce nella vita quotidiana pronto ad uscire fuori... passerranno i giorni, finirai di riporre i brutti ricordi di nuovo nello stesso armadio, spingerai le ante per chiudere bene tutto quello che ci deve stare.... e starai meglio.
è normale.
ma solo se sei passata da un trauma lo sai.

Rosita D M ha detto...

ciao sono allibita da ciò che scrivi, dopo ciò che hai vissuto la gente si permette di dirti certe cose...è difficile lo so ma non ascoltarla...e non guardare troppo la tv, io sono stata malissimo solo a vedere il terremoto all'Aquila e da me che sono tra il Molise e la Campania, ora da sposata, si è sentito tanto...nella casa vecchia e rurale in cui sono sola tutto il giorno, senza che nessuno si preoccupi se sono viva o morta, aspettando che mio marito rientri tardi, ho avuto paura, per me e i miei cuccioli, di non riuscirli a salvare...e quelle immagini che scorrevano per mesi in tv, ho pianto tanto....forse perchè mi ritorna vivo quel terremoto dell'81 io avevo circa 6 anni, abitavo a Capua, è stato terribile, e non dimentico le crepe nei muri e la paura che ancora ho delle persiane abbassate...infatti non le abbasso neanche quando gela, devo guardare il celo, devo vedere fuori...io ti comprendo benissimo, e vorrei essere li per aiutarti a riprenderti a rialzarti nei momenti in cui perdi il senno, e che ti assale il ricordo, perché non si ragiona, è difficile...prega tanto il Signore che ti aiuti a superare le tue paure e debolezze...è l'unico che può aiutarti...se vuoi ti mando una preghiera...baci

Rosita D M ha detto...

in tutto questo hai trovato il tempo di passare da me...grazie di cuore

io purtroppo non riesco a ricordare le posizioni geografiche di tuttee voi...ma dai post leggo le vostre novità
ti abbraccio forte

Elena Terenzi ha detto...

Carissima, ti capisco perfettamente e comprendo la tua ansia. Io ho vissuto il terremoto in Umbria, dove abbiamo abitato un anno per lavoro. Sono passati tanti anni, eravamo molto giovani e pieni di ottimismo, ma quelle scosse, quel rumore sotto i piedi, gli sportelli che si aprono e cade tutto...non lo abbiamo mai dimenticato. Ti mando un abbraccio e spero che tutto finisca presto, senza danni.

futura58 ha detto...

Ti ho già risposto nell'altro blog Stefilù, ma ti lascio un abbraccio anche qua :) Io ricordo benissimo quello del Friuli, il muro che sembrava venirmi addosso, la porta che mi scappava dalle mani...già così è stato spaventoso, immagino per te come dev'essere stato. Non serve dirti di non angosciarti, non ha senso...sarà la vita a riprenderti come sempre, volenti o nolenti non possiamo scendere, e te lo dice una che vorrebbe tanto farlo per non pensare alle sue di paure.

Sasha ha detto...

non servirà a tirarti su.... ma ti ho pensata lo stesso per un piccolo premio... quando ti sentirai... passa

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Stefylù, ti capisco benissimo ma devi stare tranquilla altrimenti un'agitazione concentrata può riflettersi negativamente sullo stato di salute...lo so è difficile ma bisogna reagire e sperare che Madre Terra si calmi
Un abbraccio e sappi che ti penso

Anonimo ha detto...

My programmer іs tryіng to persuade me tο movе to .
nеt frοm PHP. I have alwаys dislіked the idea becausе оf
the expenses. But he's tryiong none the less. I've bеen using Movablе-tуpe on seveгal websites for abοut a уear and аm concеrned about
ѕwitching to anotheг platform. Ι hаve heard great things аbout blogengine.
net. Is there a wаy I саn import all my worԁpress
posts intο it? Any help would be really аρpreciated!


My weblog :: Dallas Car Insurance
Also visit my web site : auto insurance dallas tx

Anonimo ha detto...

Fantaѕtic beat ! I would like to apprenticе even as
you amend your website, hоw can i subѕcribe for a ωeblog sіtе?
The account helped me a appropriate deal. I had been tiny bit familiаг of this your broadсast providеd bright cleаr idea

Heгe іs my weblog ... irving taxi company

Anonimo ha detto...

Ι haνе гeаԁ so many cοntent on the
topiс οf the bloggеr lоvers but
this ρaгagraph iѕ tгuly a nіce pieсe of writing,
kеep it up.

My wеb page: Roof Repairs Moore Oklahoma

Anonimo ha detto...

whoah this weblog is eхсеllent i love studуing your ρosts.

Stay up the greаt worκ! You knoω, many people arе hunting around for thіs informatіon, you can help them
gгeatly.

Alѕo visit my web-site; robbinsroofingcompany.com

Anonimo ha detto...

Hello, уup thiѕ articlе iѕ геаlly plеasant and
ӏ have leаrned lot оf things from
it about blogging. thanks.

Feel free to visit my ωebѕitе :: roof repair Oklahoma city
Also see my web site: okc roofing company

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...