26 marzo 2013

Mettiamoci una pezza... per l'Emilia

Salve a tutti,
un po' acciaccatella da non si capisce se virus o cosa, apro il pc giusto per leggere... e invece mi appresto a scrivere un post di corsa. Perché?
Perché ho letto solo ora dell'iniziativa di Animammersa dell'Aquila, un'associazione di cui vi parlai a febbraio del 2012 in questo post quando partecipai all'Urban Knitting per il 6aprile dell'Aquila.
Solo che stavolta ne ho letto forse troppo tardi, perchè le pezze dovrebbero arrivare per l'1aprile.
Sulla loro pagina si legge:

La nostra idea è di rivestire una superficie di almeno 100 mq  nei centri storici di Finale Emilia e Mirandola nella ricorrenza del quarto anno dal sisma del 6 aprile 2009.
Vorremmo raccogliere pezze preferibilmente  delle seguenti misure:
50 cm x 50 cm o da 25 cm x 25 cm
40 cm x 40 cm o da 20 cm x 20 cm

Le pezze possono essere lavorate con i ferri o con l’uncinetto ed è possibile utilizzare qualunque tipo di filato, di colore e  punto di lavorazione.

Ecco per chi sa lavorare ai ferri o all'uncinetto non costa molto lavorare delle pezze... ma la fine che faranno dà sorrisi innanzitutto e poi è come essere lì anche se non ci si può spostare.
Quindi andate a questi link per leggerne o aderire se volete... e sfidatevi alla corsa contro il tempo e ... le Poste Italiane:
http://mettiamociunapezza.wordpress.com/come-partecipare-mettiamoci-una-pezza-6-aprile- 2013/#comment-474

http://mettiamociunapezza.wordpress.com/il-progetto/

Passo e chiudo... e vado a uncinettare la mia pezza.

5 commenti:

Daniela Bazzani ha detto...

Grazie, grazie a tutti che non hanno dimenticato la nostra Emilia e che ogni giorno ci meravigliano con la loro amicizia e solidarietà.
Noi, a Crevalcore, non abbiamo più un centro storico, sono spariti scuole, ospedale, Comune, chiese, teatro, caserma dei Carabinieri... La vita si svolge nei container, ma noi siamo grati a tutti quelli che ci hanno permesso di non fermarci.
Grazie
Daniela

TheSweetColours ha detto...

Bella iniziativa!

Stefania Vitaliano ha detto...

@Daniela Bazzani: non so chi non ci è passato per l'esperienza del terremoto, ma chi lo ha provato (come me nell'80) dubito possa dimenticarsi di voi, degli aquilani e tutti coloro che in un attimo hanno visto scrollare ogni cosa e crollare casa e interi quartieri.
Abbraccio forte te come per abbracciare tutti gli emiliani.

Lufantasygioie ha detto...

il terremoto,quando hai capito cosè non si dimentica,
Altra bella iniziativa

RobbyRoby ha detto...

veramente una bella iniziativa.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...