5 marzo 2013

E passa... Calore e Pigrizia


 Buongiorno
credo sarà la settimana dei post in recupero... infatti altrove avevo scritto e pubblicato queste mie due poesie, promettendomi di riportarle anche qui per regalarvi qualche emozione in più... invece è passato un mese.Che dire? Meglio tardi che mai!

Ultimamente mi giungono mail di case editrici, di case online che propongono di mettere l'ISBN o rendere ebook il mio primo libro di poesie.
Non ne parlo mai e tutto quel che è avventuo via web(recensioni, scambi ...) è venuto da sè e l'ho ben accolto. Ma di andare oltre a me non interessa. Non so nemmeno perchè. 
Mi son autopubblicata solo per lasciare nelle mani di mia figlia qualcosa di solo mio, che le raccontasse di me un giorno ...di  quei giorni inevitabili. E quando penso a tutte le altre poesie che vorrei mettere in un secondo libro , continuo a non riuscire a cambiare modo di pensare.
Forse succederà , forse no... me lo dirà il tempo!  
Intanto vi regalo queste due.
Buona giornata a tutti.



Calore e Pigrizia...

L'alba arriva
e con lei qualche carezza che non vorrebbe svegliarti
ma solo bearsi della morbidezza del tuo fianco.
L'orologio segna che è tardi per indugiare ancora...
quella mano si stacca
e quella che consideri 
la tua metà da venticique anni
esce dal caldo delle lenzuola.
Fuori la neve imbianca tutt'intorno,
per la strada di città 
permane il freddo rigido
e resta qualche residuo di vivi fiocchi.
Ieri sera convinta avevi pensato che
stamani saresti uscita
invece il giorno è già in tumulto
e i tuoi pensieri ora cercano solo calore e pigrizia.
by S.Vitaliano 13/02/'13

 E Passa...

Nell'illusione di essere soli in notti come queste,
avvolta nella coperta di tulipani e boccioli
mentre vaghi in questo diario virtuale
che hai relegato ai margini,
resti a ripercorrere con la mente vecchie vie,
strade fatte di ciottoli e luci gialle,
colme d'aria vissuta e sapori antichi
che ti evocano ricordi di gente varia.
A volte basta una domanda
e tutto il tuo essere ripesca dentro te stessa
un mare di immagini, odori, emozioni speciali.
A volte basta questo vorticare di ricordi
a rammendarti che tutto passa e che altro arriverà.
Perchè resti così legata al passato?
Forse perchè non trovi naturale attingervi per comodo
e per il resto ritenerlo superfluo!
by S.Vitaliano 05/02/'13

7 commenti:

antonella ha detto...

Queste poesie sono parte di te e capisco che non ti interessi "commerciarle", ma è comunque una gran bella soddisfazione...complimenti!

Lufantasygioie ha detto...

hai tutto il tempo per pensarci,nessuno ti corre dietro.
Belle entrambe!

TheSweetColours ha detto...

Ma che belle!

Nadia ha detto...

forse perchè sono così....personali?
un abbraccio stefy♥

Lufantasygioie ha detto...

ma io non ho ricevuto nessuna email,non so di che parli

Stefania Vitaliano ha detto...

@a tutti: grazie dei complimenti.

@Lufantasygioie: sì, nessuno mi corre dietro.
Per la mail ti ho riscritto poco fa!Spero sia giunta.

al-nur jadid ha detto...

Brava...Sto facendo una nuova rubrica sul mio blog per conoscerci meglio e conoscere nuovi blog e nuove creative... Questo e il link http://lafatacreativa.blogspot.it/2013/03/una-nuova-rubrica.html?m=1 dai un occhiata un bacio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...