19 novembre 2013

Lista dei miei P.p: ottobre/novembre 2013

E' incredibile quanto fare quest'esercizio faccia rendere conto che i mesi volano!

Mi sembra d'aver scritto  dieci giorni fa quella di settembre/ottobre e invece era il 16 ottobre.Credo sia l'unico effetto collaterale farla mensilmente... perciò mi auguro di riuscire a scandirla presto per ogni settimana. 

Per capire di che parlo se siete capitati per caso in questo post dovreste cliccare sulle seguenti parole:
Prima lista e seconda lista.

Questa volta la lista è più breve perché l'ultima settimana è stata abbastanza travagliata da distogliermi dai pensieri positivi, ma spero che per voi sia piacevole comunque leggerla perché per me breve o da papiro che esca, è piacevole condividerla. 
Queste liste le pubblico sperando che diventino contagiose come è stato per me, che a furia di leggerle ci proviate e se anche la prima volta faceste una fatica immane, ricordate che dovreste riprovare perché è puro esercizio ed  è solo questione di togliere la polvere da quella parte attenta di noi che bada a mille cose, ma non ha il tempo materiale per sistemarle nelle cento cose che lasciamo occupino la nostra mente e il nostro corpo.

La mia lista dei Pensieri positivi di ottobre/novembre:

Mi sono sorpresa a far scorrere gli occhi veloci sullo sbrilluccichio creato dalla rugiada sull'erba, nel procedere in autostrada.

E' stato bello sentire all'alba, mentre stendi il bucato, che sulle guance ti parla d'inverno il primo vento veramente freddo.

Mi ha emozionato  rammendarmi di un documentario sulla vita dei pecorai del Perù, mentre uncinettavo e sentivo le varie consistenze della lana di quei luoghi.

Mi sono ritrovata riflessiva nel soffermarmi sul piacere di vedere le materie trasformarsi:
la lana in sottopentola,
la farina e  i cereali in dolci,
la frutta in marmellate,
le verdure in conserve.


Mi ha riportato alle origini degli affetti e alla loro essenzialità sentirmi ricordare certe cose ..."in caso di aiuto ci sono pur sempre anche io, tua sorella"... perché a volte la distanza ti fa sentire come fossi rimasta sola.


Di nuovo mi sono sorpresa di me stessa: con una scadenza inevitabile alla fine  scrivere queste riflessioni( uno dei miei editoriali in Amiche scrittrici ) . Dopo ho capito che di certo, almeno per un attimo avrò  fatto soffermare altri a riflettere sulla sindrome da formica in estate perenne.

Ripensare agli echi:
quelli di bimba quando gridavo appena dal balcone e grazie alla scarsa cementificazione di allora potevo risentire il ritorno delle mie parole dai monti,
quello della mia voce nelle stanze vuote della prima casa,
quello in cerchi concentrici dei sassi nell'acqua del mare...


Vi va di condividere nei commenti uno dei vostri pensieri positivi fatto negli ultimi 30giorni?

6 commenti:

antonella ha detto...

Di pensieri positivi ne faccio sempre, ogni giorno, altrimenti scoppio! Tra poco è Natale... Oggi splende il sole... un abbraccio ai miei figli, un abbraccio a mio marito... una mostra accanto a delle amiche con le quali chiacchierare... basta poco anche a me per essere felice ;)
Buona settimana!

Lufantasygioie ha detto...

io passo,non avrei niente di bello da scrivere...
lu

Elisa Tanzi ha detto...

Un pensiero positivo degli ultimi giorni???? Guardare mia figlia insieme alle sue amiche mentre fa da "mediatrice" mentre litigano e pensare: " Forse ho fatto un buon lavoro con lei"!!!! Bellissima l'idea dei pensieri positivi!!! Un abbraccio Elisa

Ele ha detto...

Stefy, devo dire che di pensieri positivi ne ho avuti tanti.E avrei dovuto,dico davvero,scriverli per poterne godere nei piccoli e grandi momenti di sconforto che ogni tanto mi prendono.
Oggi,mi viene in mente l'abbraccio inaspettato di un bimbo "tremendo" di una classe che non è la mia. Mi ha visto di rado ma era felice ed io ne son stata contagiata. I piccoli progressi di un bimbo che parla a fatica o il boccone mandato giù dal bimbo inappetente,son cose positive che mi fanno dimenticare per un attimo il senso di solitudine che vivo.
e ce ne son tanti altri..:-) Ma vedo di trovare un attimo e scriverli e poi condividerli :-) Un abbraccione !

ElenaTerenzi ha detto...

Ogni mattina vado a svegliare i bambini e li guardo beati nei loro letti... e penso a quanto sono fortunata ad avere due creature così, poi affronto la giornata col sorriso sulle labbra e mentre facciamo colazione dico a mio marito quanto lo amo!

ylenia ha detto...

Oh sì che sono contagioe, queste liste! Io ho un pensiero al volo: mi sono scordata le chiavi del mio studio yoga e, mentre scrivo, il mio compagno sta correndo a portarmele. E io sono felice di averti letta ed essermi distratta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...