11 gennaio 2013

Cavolfiore con curry,aceto, balsamico e olive


Bonsoir ,
tema del post: il cavolfiore. 
Confesso che quello classico bianco è proprio un po' ostico a tutti nella mia famiglia e le poche volte che lo facevo era nella pasta col sugo o lesso. Poi ho provato quello verde detto romano e l'ho amato da subito, così semplicemente appena scottato e condito olio e sale, ma... ma solo io lo gradivo in pieno. 
Spesso pensavo di dovermi mettere a cercare in web qualche ricetta che rendesse più appetitosa questa verdura anche per i miei familiari, ma prima di mettermi alla ricerca ecco che dall'amica Loredana che ha il neonato blog La cucina di mamma Lo' ho visto la ricetta del cavolfiore bianco affogato, vino e aceto.
Nel volerla riprodurre ho provato sia col cavolfiore bianco che quello romano e devo dire che vengono buonissimi entrambi. 
Però in ogni ricetta, io devo sempre metterci del mio e quindi vi dò due ricette in una, quella di Loredana e la mia.
Lavato, lo si seziona riducendolo a cimette, incluse le foglioline più tenere e alcune più grandi che vanno tagliate in due. Poi in un tegame si mettono gli ingredienti che cuoceranno il cavolo:
- Loredana ha messo olio extravergine, un aglio, mezzo bicchiere di vino bianco, mezzo bicchierino di aceto bianco, pepe e sale. In corso di cottura aggiunge acqua tiepida.
- Io ho messo olio extravergine, una decina di gocce di aceto balsamico, poca acqua, sale, mezzo cucchiaino di curry e olive nere e verdi di quelle che si comprano già condite.
Si aggiunge il cavolo e con coperchio si mette a fiamma vivace per i primi minuti, poi si lascia cuocere a fiamma media sempre coperto, aggiungendo altra acqua (mai fredda ma tiepida) se occorre.
Il risultato è ottimo e vi consiglio di provarlo in entrambi i due modi.
 E con questo post partecipo al linky party di Topogina.
 Buon appetito! E vi conviene passare nel suo blog anche perchè c'è in corso un bel giveaway!

Linky Party 2013
linky party 44 tema facoltativo

11 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Mai assaggiata questa ricetta. A me i cavolfiori piacciono lessati e poi saltati in padella con uova e formaggio filante

Elena Terenzi ha detto...

Grazie per la ricetta. Noi lo amiamo da sempre, in tutte le sue forme e le sue colorazioni!

Adriana Riccomagno ha detto...

Mi sembra geniale! La prossima settimana lo faccio!

Pattyz ha detto...

Lo mangerò solo io, lo so già, il cavolfiore non è apprezzato dai pargoli...però così con le olive deve essere delizioso! Grazie per la ricetta, un abbraccio e buon fine settimana, Patty

Lufantasygioie ha detto...

a me piace il cavolfiore,ma non posso mangiarne a causa del Coumadin che devo prendere.
Di sicuro buone entrambe
Lu

antonella ha detto...

Io non vado d'accordo col cavolfiore, ma onore alla tua cucina!!

shan ha detto...

Interessante, potrei cucinarlo al mio migliore amico (vegetariano)

http://www.wabisabidesigner.blogspot.it/

shan ha detto...

dimenticavo...mi sono appena iscritta come tua nuova follower ^^

lella ha detto...

Un bacio e un abbraccio prima di tutto...
•(♥).•*´¨`*•♥•
...e poi leggo con attenzione la ricetta!

Nadia ha detto...

non amo molto il cafolfiore , così nudo....ma così potrebbe essere molto buono!
un abbraccione♥

Krilù ha detto...

Mi piace il cavolfiore (così come tutti gli altri tipi di cavolo), peccato il cattivo odore che emanano in cottura e che pervade tutta la casa.
Mi piace l'idea dell'aceto balsamico.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...