6 giugno 2012

Iniziative per l'Emilia...

                                                    6/06/2012

Buongiorno, post  per segnalarvi delle iniziative.
In queste occasioni a me mandare uno o cento messaggi per il contributo economico non basta e nemmeno mandare pacchi alla Protezione Civile perchè si trovano sempre con problemi di smistamento dal confluimento improvviso e abbondante.

Ho sentito dire qualcuno che non ha mandato neanche l'sms perchè convinto che quei soldi non verranno distribuiti.
 E' vero dopo mesi da eventi del genere si sentono notizie riguardanti il fatto che parte dei nostri contributi sono andati chissà dove tranne che alla gente bisognosa. O che passano anni prima che li vedano!
So che succede... giù al mio paese campano, i soldi del terremoto del'80 , per aggiustare le nostre palazzine li abbiamo avuti dopo ... non ricordo... ma più di 20anni mi pare...ormai avevamo perso il conto!  
E dopo 30 ancora c'era gente nelle baracche. "Striscia la notizia"  mesi fa è andata a intervistare queste persone. Non so se dire "c'era" o "c'è" gente nelle baracche!
Quindi capirete che anche in me c'è un po' questa paura quando mando il messaggio o quando come per l'alluvione qui, mi son affidata alla raccolta con la scuola di mia figlia, che comunque portavano tutto alla Protezione Civile. Poi ho potuto aiutare direttamente altri (ricordate i ragazzi della casa famiglia Gulliver?) ed è tutta un'altra cosa!
Per gli Aquilani invece, fra altri aiuti, ero riuscita a trovare tramite amiche di penna, una famiglia da aiutare e sono rimasta in contatto con la ragazza con cui mi scrivevo e che adesso è diventata anche mamma.
Perciò ho risposto a questa madre e figlia: "Se si vuole aiutare si trovano altre strade, ce la si cerca la strada che fa per noi, idee e possibilità personali annesse".

Un sito importante e utilissimo quello di
 Volontariamo e terremoto  gestito dall’Associazione servizi per il volontariato di Modena
http://terremoto.volontariamo.com/  
 Sui bottoni sottostanti la pagina potete scegliere se donare soldi, se prendere parte come volontari e dove inviare quel che occorre.

Per tutti ma anche meglio per chi sferruzza, cuce e ricama ho letto nel blog "Cuore di maglia" che servono cosine per bimbi prematuri.
Vi riporto il post:

Ci siamo.
Abbiamo avuto i contatti giusti, per non intralciare, per non mandare le cose a caso, per essere certi che tutto arrivi a destinazione.
Così, eccoci.
Abbiamo due canali distinti e li onereremo entrambi.
Mirandola e San Felice sul Panaro.
Cuore di Maglia ha già una scorta di corredini ma non bastano.
Venerdì ci sarà una prima consegna a Genova, che con un sacerdote raggiungerà San Felice.
Ci diamo qualche giorno per preparare cose per Mirandola.
Facciamo quello che sappiamo fare meglio, del nostro meglio, che è tanto.
Servono:
- golfini 0/3/6 mesi in cotone
- pantaloncini 0/3/6 mesi in cotone
. pupazzini da mettere nelle culle
- lenzuolini da lettino e da culla
- bavaglini
- accappatoi da neonato

Il tutto va spedito a 
Cuore di Maglia
Via XXIV Maggio 15
15121 Alessandria
Sulla scatola o sulla busta indicate Operazione Emilia. Grazie.

 Qui il link diretto:

 L'altra iniziativa l'ho letta nel blog Dissapore...niente di sacro tranne il cibo e riguarda l'acquisto in pezzatura preferita (e a prezzi dimezzati) di Parmiggiano Reggiano "caduto" col terremoto.
Vi riporto qualcosa del post ma dovete andare a leggerlo perchè è più dettagliato:

"Le prenotazioni si fanno in due modi:
– Inviando un email a filieracorta@arci.it per le richieste di singole persone o famiglie da lunedì 28 maggio 2012;
– Contattando direttamente l’azienda per le richieste di gruppi di persone provenienti da aziende, enti o associazioni ai questi recapiti: Azienda Agricola Biologica Casumaro Maurizio, Via per Cavezzo-Camposanto, 19 – Loc. Solara – Bomporto (MO). Numeri di cellulare: 346 1779737 oppure 340 9016093. Indirizzo di posta elettronica: elisa.casumaro@yahoo.it "

Per leggere bene tutto vi lascio il link cliccabile:

Se leggo di altre iniziative di cui è bene fare passaparola e a cui contribuire ognuno nei limiti delle proprie possibilità, ne riporterò in questo pagina in cui raggruppo e cerco di tenere aggiornato tutto
 http://lalunadistefylu.blogspot.it/p/se-hai-voglia-di-aiutare.html
Facciamo quel che possiamo !
Forza e coraggio a chi soffre!


Ps: Chiedo scusa se riporto dei link come quelli che seguono, ma non riesco a fare a meno di cercare di capire, quindi leggo, leggo leggo... 
Quando c'è stato il terremoto in Emilia ce n'è stato anche in Calabria: spero che sia falsa la voce che ora gira sul web che debba essercene uno anche più catastrofico lì, in Calabria (http://www.webmasterpoint.org/news/terremoto-emilia-romagna-calabria-e-basilicata-nuove-scosse-previste-nel-sud-italia_p47014.html)
 ma sopratutto che qualcuno si passi ...non una mano ma entrambe le mani per la coscienza. 
Se è una notizia falsa che la   smettano di creare allarmismi, così come se c'è qualcosa di più certo siano le Istituzioni preposte ad avere le 00 (P...e) di dirlo per il bene della popolazione.
So che il terremoto non è come un  uragano e che non si può fare come in America(lo sanno prima e lo dicono per limitare danni e vittime, la gente fa quel che crede meglio, chi resta e chi va via dalle zone che si prevede siano colpite)  
 e che poi  qui si parla di nuova faglia per cui tutto da rimettersi a studiarne, ma mi chiedo e strachiedo :
se anche chi di dovere sapesse? Parlerebbe a costo di passare per matto, di diventare il nuovo "Giuliani"??? 
Mi chiedo fra allarmisti e reticenti: quanto conta la nostra incolumità di popolazione a rischio rispetto a interessi vari, reputazione, soldi ecc???

5 commenti:

Lilybets ha detto...

Io sono tra gli scettici,quelli che non donano soldi,perche' ne hanno sentite tante e sinceramente preferisco rivolgermi a famiglie sul posto o persone di buon cuore come le ragazze di cuore di maglie ed altre trovate su bloggher.Sto cercando di capire esattamente cosa mandare,e poi cerco di dare una mano.Baci.

Elena Terenzi ha detto...

Io sono un po' scettica, ma poi mi dico che per me inviare qualche sms non cambia la vita e la speranza è che possa aiutare qualcuno, quindi li invio sempre. Ho letto quella cosa dei corredini per bambini prematuri che non avevo ancora trovato...credo che andrò a fare acquisti e farò il pacco.
Grazie

antonella ha detto...

La paura che ci siano degli approfittatori c'è sempre, ogni volta che si fa beneficenza: è orribile, ma è così purtroppo! Per quanto riguarda gli allarmismi, che la smettano: la gente è già abbastanza spaventata senza che i soliti stupidi ci mettano la loro. Anche qui a Palermo girano sms su una prossima violenta scossa: se li scovassero, dovrebbero multarli per bene, così la finirebbero!

Potolina ha detto...

ottime informazioni!!! grazie!

TheSweetColours ha detto...

Complimenti per il post

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...