7 aprile 2011

La postina... e ... Ministro Brunetta ascolti... anzi legga!

Sì, quando suona la postina dicendoti:  "Scenda che c'è un pacchetto che non entra nella buca"... e tu non hai idea di che possa trattarsi perchè non hai ordinato nulla, non hai spedito nessuna cartolina punti alimentari, l'abbonamento al giornale è finito ...
Scendi pian pianino e la postina ha già finito di imbucare 18cassette... : sto con la fronte corrugata e quando me lo pone fra le mani ringrazio e leggo il mittente... non ho più solo la fronte corrugata ma anche gli occhi strizzati come per sforzarmi... mmmm, brum brum brum... niente: il cervello è in tilt... 
"Sì una persona la conosco con questo nome ma il cognome è diverso..." mi dico e non mi sovviene che avevo dato l'indirizzo ad un'amica del blog creativo che me l'aveva chiesto. Un'amica di quelle poche con cui dacchè ci siamo conosciute si è  subito attivata l'empatia, il mio sesto senso ha subito detto "puoi fidarti" ... io che sono così diffidente le avevo dato pure l' indirizzo. Ma smemorata come sono , un po' me ne ero dimenticata.
Apro mentre coi tempi da lumaca (per le gambe poco collaborative) risalgo le scale e mi basta dare un'occhiata al contenuto per capire!
Ecco, un po' perchè disillusa da non credere quasi più alle cose belle , un po' perchè non sono abituata alla generosità altrui, un po' perchè penso che mi si possa prendere in considerazione solo a fine coda... non sapete la contentezza quando il cervellino ha unito i pezzi e ho capito. 
Mi è scappato un urletto quand'ero quasi davanti alla porta che m'avranno sentito tutti ...era ora di pranzo! 
Ecco cos'ho tirato fuori dalla busta di Lucia

Un sacco di cosine belle e alcune di queste nemmeno le conoscevo nei miei adoperi di bijoux. Sono ancora inesperta su tante cose ! Poi le righe che accompagnavano il pacchetto le ho apprezzate anche di più... parole di una donna forte che sa come darti forza, come invitarti al banchetto del fare a capocciate, cioè a chi ha testa più dura quando sembra accanirtisi contro la parte grigia della vita !
Questo pacchetto  arriva in una giornata particolare anche per me, per motivi personali ... e Lucia,  che sta combattendo la sua lotta con una forza che, confesso, gliela invidio (bonariamente), proprio stasera ha anche pubblicato una lettera  che va diffusa. E' proprio lei a chiederci di diffonderla e io, che volevo fare un post per ringraziarla, adesso posso fare davvero un poco di più... postarvi la sua lettera e se voleta leggerla nel suo blog basta cliccare  QUI
Per adesso cara Lucia io prego perchè ti venga dato quel che hai diritto di avere... e  spero che il destinatario, per qualche strana coincidenza, rimanga con sta lettera appiccicata alle mani... e che gli compaia di fronte un Angelo per dirgli che l'unico modo per scollarsela è leggerla. Poi magari ... speriamo bene!


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Al Ministro per la Funzione Pubblica

e l'innovazione nella Pubblica Amministrazione

Prof. Renato Brunetta

Corso Vittorio Emanuele II,116 00186-Roma


Cervignano D'Adda,(Lo),06/04/2011

Oggetto:Art 73 del D.L. 112 del 2008

Egregio Signor Ministro, sono un'Infermiera professionale di 41 anni,lavoro per l'Azienda Ospedaliera di Melegnano,Milano.

Le ruberò solo 10 minuti del suo tempo perché ci tengo a ringraziarla per le modifiche che ha apportato alla legge 23 dicembre 1996,n 662.

Infatti è grazie alle nuove disposizioni che adesso le Aziende Ospedaliere ,hanno il coltello dalla parte del manico.

Mi creda,ci ho pensato un po prima di scriverle,perché sono consapevole che non leggerà mai questa mia lettera. Ma non importa,io tento ugualmente.

Ho fatto richiesta di part-time per ben 2 volte,17/05/2010 e il 10/11/2010 scrivendo chiaramente che lo richiedevo per problemi di salute.

Evidentemente la salute del cittadino/lavoratore non è così importante come invece si vuol far credere agli elettori in periodo elettorale.

Nel gennaio 2008 ho avuto un primo episodio di Trombosi Venosa Profonda alla gamba sinistra. Dopo la cura ed aver effettuato uno screening trombofiliaco per capire le cause,visto che stavo per compiere 38 anni,a marzo del 2009 sono stata colta dalla seconda trombosi venosa profonda ,sempre alla gamba sinistra.

Da allora,dopo aver avuto una recidiva di trombosi ed aver scoperto di essere affetta da una mutazione genetica del sangue e precisamente del V fattore della coagulazione,sono costretta a prendere ogni giorno e per tutta la vita il Coumadin.

Sono seguita sia da un Chirurgo Vascolare che da un'ematologo del San Raffaele Come lei saprà il Coumadin e tutti gli antiaggreganti piastrinici sono farmaci SALVAVITA....si danno ai portatori di Fibrillazione atriale,ai pazienti che hanno avuto un' ictus ,un 'infarto cardiaco,a chi è portatore di valvole cardiache...e a chi ha la mia stessa patologia.

Il Coumadin è un farmaco importante ma pericoloso,perché il suo dosaggio nel sangue deve restare tra un range preciso,al di sotto si corre il rischio di nuove trombosi e al di sopra di tale range si può incorrere in emorragie. Infatti ogni 20-25 giorni devo effettuare un prelievo di sangue e come lei saprà ,noi lavoratori abbiamo 18 ore di cui possiamo fruire per espletare esami ,indagini,ecc.

Comprenderà che nel mio caso non sono affatto sufficienti,e lavorando dalle 7,30 alle 15,12 non posso far altro che prendere un giorno di ferie o una malattia per poter effettuare tale esame...... Io lavoravo in Pronto Soccorso,ho sempre lavorato in questo reparto di emergenza,anche dopo la recidiva di TVP,ma dovetti scrivere una lettera per farmi trasferire in un reparto più tranquillo,visto che nel Pronto Soccorso arrivano sempre pazienti un po “particolari”.

Dopo la mia lettera venni trasferita presso l'ambulatorio di Oculistica,dove restavo all'in piedi dalle 8,30 alle 16,15,escludendo i 30 minuti della pausa pranzo.

Sono sicura che lei comprenderà che avendo avuto 2 trombosi alla gamba per me era molto difficoltoso e doloroso restare tanto tempo all' in piedi.

Come avrà potuto capire ,non ho mai avuto nessuna limitazione dal medico competente....

Nel novembre del 2009 mi fu diagnosticato un 'ipotetico MCI anamnesico,confermato definitivamente nell'ottobre del 2010.

L'MCI anamnesico non è altro che l'acronimo del Decadimento Cognitivo Lieve.

Praticamente ho problemi di memoria(che statisticamente nel giro di 6 anni evolveranno in Alzhaimer)

Sono seguita dal centro U.V.A. del San Raffaele dove ogni anno mi attende una visita di controllo...perché cure per questa patologia non esistono.

La mia seconda domanda di part time l'avevo presentata dopo aver avuto la certezza di essere affetta anche da questa patologia.

Nel novembre 2010 dopo una Risonanza Magnetica ho scoperto di essere affetta anche da ernia discale a livello L5-S1 posteriore mediana e paramediana destra e protusione discale a sinistra in L4-L5

Costretta di nuovo a prendere carta e penna o mouse e pc , scrissi di nuovo all'Ufficio infermieristico e così dopo colloquio venni spostata dall'ambulatorio di Oculistica a quello della Sala Prelievi.

Purtroppo a gennaio dopo risonanza magnetica del ginocchio destro ho scoperto di essere affetta da Osteocondrite femoro laterale .Questa è una patologie degenerativa del ginocchio,che sembrerebbe dovuta a varie cause (traumatiche,vascolari e immunoreumatologiche),dovrei utilizzare le due stampelle,dette canadesi,per non caricare il ginocchio ed iniziare un ciclo di 30 giorni di magnetoterapia......

Attualmente sono in attesa di sapere se sono affetta anche da qualche malattia immuno-reumatologica,mascherata dal fenomeno di Raynoud

Sono stata costretta a chiedere l'aiuto e l'assistenza di uno studio legale della Camera del Lavoro di Milano,affinché la mia richiesta di part time venisse in qualche modo presa in considerazione.......ma mi sbagliavo!

Perché ad oggi 06 aprile 2011,questa lettera inviata il 2 marzo non ha ancora avuto nessuna risposta!! L'avvocato riproverà a scrivere un sollecito di risposta ,ma mi chiedo:”non sarebbe stato carino o perlomeno da EDUCATI rispondere alla lettera dello studio legale?Non so...anche per dire :”stiamo valutando tutte le domande per il part time,fino a maggio non possiamo darle informazioni più precise.....”

Ecco qui,sign Ministro Brunetta,alla fine di questo mio percorso travagliato e difficoltoso,per nulla conclusosi,non mi restava che scriverle.

Mi scusi per il tempo che le ho rubato,ma sono convinta che lei dovesse sapere che le sue leggi e le sue idee vengono espletate così bene che il part time,si nega perfino a lavoratori/pazienti che non sanno più a quale Santo votarsi(scusi se non ho scritto Partito votarsi!)

So che non prenderà mai in considerazione questa mia lettera ,ma come le dicevo non importa di aver sprecato 1 ora per scriverle.

Ho visto che lei ha un blog,non so se lo gestisce lei...anch'io ne ho 1,le lascio il mio link: http://lufantasygioie.blogspot.com/ quando vorrà passi a trovarmi,troverà questa lettera postata nel mio blog.

Distinti Saluti

Ancona Lucia

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Un abbraccio a Lucia che ringrazio di
  e un saluto a chiunque passi di qui!

5 commenti:

Simo ha detto...

Lu è speciale, molto speciale!!!

Lufantasygioie ha detto...

grazie mille Stefania,sei un angelo.
Grazie per il tuo aiuto e per le parole che hai scritto di me
per il pacchetto non devi dire nulla...
un bacio

la luna di stefylù ha detto...

@ Simo: ciao, piacere di rivederti passare!
Hai ragionissima: Lù è molto speciale ed è una gran fortuna conoscere persone così.
Grazie e un abbraccio!

@ Lufantasygioie: io sono un angelo o lo sei tu?
Ti arriverà qualcosa,stanne certa!
Un megabacione!

Lufantasygioie ha detto...

un passo alla volta e arriveremo alla meta.
Io così la penso.
Ho sempre raggiunto i miei scopi,anche se ci sono voluti anni.
Ti abbraccio!
Lu

Lufantasygioie ha detto...

buonasera Stefania
mi sono resa conto che non passavo a salutarti da qualche giorno.
Tu come mai silenziosa?
Fatti sentire,anche solo ciao va bene
Lu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...